(Errori) undefined reference to GDK_DISPLAY

 

Compilando emerald, mi sono trovato con questo tipo di errore " /usr/local/src/nautilus-2.30.1/eel/eel-gdk-extensions.c:595: undefined reference to `GDK_DISPLAY' ".  Si risolve andando a modificare il file eel-gdk-exstensions.c alla riga 595, sostituendo:

 

`GDK_DISPLAY'

con:

'gdk_display_get_default'

 

l'errore GDK_DISPLAY si può trovare anche in altre situazioni.

 

enjoy πŸ˜‰

Emerald 0.8.8 su Debian Squeeze/wheezy

 

Emerald window decorator finalmente è stato aggiornato, dalla versione 0.8.4 si è passati alla versione 0.8.8. Nella versione vecchia, per poter giungere ad una compilazione senza errori, bisognava risolvere dei problemi nel file main.c. Invece in questa versione tutto fila liscio, e la guida precedente è sempre valida. Si possono trovare i pacchetti già pronti, i386 ed amd64, nel mio repository. Comunque debbo constatare che Emerald è sempre una figata πŸ™‚

 

 

enjoy πŸ˜‰

(Compiz-Debian) Immagine per ogni finestra di lavoro

 

 

 

 

Come ottenere una immagine diversa per ogni spazio di lavoro? La risposta esatta è che bisogna avere nautilus modificato con 98_transparent-background.patch. Questa procedura funziona sia su Debian Squeeze che su Wheezy. Per chi non si vuole sbattere troverà il pacchetto bello e pronto nel mio repository, per gli altri invece:

 

$ wget https://www.edmondweblog.com//98_transparent-background.patch
# apt-get install build-essential intltool
# apt-get build-dep nautilus
# cd /usr/local/src
# apt-get source nautilus
# cd nautilus-2.30.1
# cp /home/UTENTE/98_transparent-background.patch debian/patches
# nano debian/patches/series

incollare alla fine:


98_transparent-background.patch

 

applicare la patch:


# debian/rules patch

compilare:


# ./configure
# make
# make install

per non perdere le impostazioni di nautilus:
 

# cd /usr/local/lib
# ln -s /usr/lib/nautilus nautilus

 

per evitare un problema al successivo riavvio:
 

# nano /usr/local/bin/nautilus-start

ed incollare:
 

#!/bin/bash
sleep 3
nautilus

quindi:

 

# chmod 755 /usr/local/bin/nautilus-start
# nano /usr/local/share/applications/nautilus.desktop

e modificare la linea:
 

Exec=nautilus

in:
 

Exec=nautilus-start

adesso siamo pronti ad avviare nautilus:

 

# killall nautilus
# nautilus

a questo punto bisogna andare nell'impostazioni di compiz ed in Utilità-Sfondo, inserire il percorso delle immagini per tutti gli spazi di lavoro.

 

per disinstallare:
 

# killall nautilus
# cd /usr/local/src/nautilus-2.30.1
# make uninstall

 

 

enjoy πŸ˜‰

Abilitare Compiz Fusion su Debian Squeeze (Nvidia)

 

Tempo fa avevo fatto una guida su come modificare xorg.conf per avere il 3d funzionante e poter usare Compiz Fusion. Adesso scrivo altre due righe, giusto per conoscenza, dato che non serve più mettere mano a xorg.conf per aggiungere ulteriori opzioni. Io di solito uso installare i driver Nvidia scaricandoli direttamente dal sito ufficiale, ma ci sono altri modi per installarli, tra cui quello di usare module-assistant. Nell'esempio di seguito, riporto un'altro metodo, e cioè quello ufficiale, inserendo anche Compiz Fusion. I repository da usare sono quelli contrib non-free. La mia scheda è una Geforce 7300 GS.

 

# apt-get install compiz compizconfig-settings-manager compiz-fusion-plugins-main
compiz-gnome compiz-gtk fusion-icon compiz-fusion-plugins-extra
compiz-fusion-plugins-unsupported
nvidia-glx nvidia-xconfig nvidia-kernel-dkms nvidia-settings


# reboot


una volta riavviato passare in tty1:


Ctrl-Alt-F1

/etc/init.d/gdm3 stop

X -configure

mv /root/xorg.conf.new /etc/X11/xorg.conf

nvidia-xconfig

/etc/init.d/gdm3 start

 

 

enjoy πŸ˜‰

Compiz-Nvidia-Xorg.conf e Debian

 

 

Dopo avere azzerato uno dei miei hard disk, ho iniziato a reinstallare gli OS che avevo su, al momento mi trovo a 8, ma me ne manca ancora qualche d'uno. Una delle prime cose che faccio di solito è quella di attivare compiz, ma come al solito mi dimentico le opzioni da settare in xorg.conf, quindi prendo spunto una volta per tutte di metterle nero su bianco, evitandomi ricerche varie. Le opzioni colorate di rosso sono d'aggiungere.Queste opzioni sono valide per schede grafiche Nvidia:

Section "ServerLayout"
    Identifier     "Layout0"
    Screen      0  "Screen0"
    InputDevice    "Keyboard0" "CoreKeyboard"
    InputDevice    "Mouse0" "CorePointer"
EndSection

Section "InputDevice"
    # generated from default
    Identifier     "Mouse0"
    Driver         "mouse"
    Option         "Protocol" "auto"
    Option         "Device" "/dev/psaux"
    Option         "Emulate3Buttons" "no"
    Option         "ZAxisMapping" "4 5"
EndSection

Section "InputDevice"
    # generated from default
    Identifier     "Keyboard0"
    Driver         "kbd"
EndSection

Section "Monitor"
    Identifier     "Monitor0"
    VendorName     "Unknown"
    ModelName      "Unknown"
    HorizSync       28.0 – 33.0
    VertRefresh     43.0 – 72.0
    Option         "DPMS"
EndSection

Section "Device"
    Identifier     "Device0"
    Driver         "nvidia"
    VendorName     "NVIDIA Corporation"

Option "AllowGLXWithComposite" "true"
Option "XAANoOffscreenPixmaps" "true"

EndSection

Section "Screen"
    Identifier     "Screen0"
    Device         "Device0"
    Monitor        "Monitor0"
    DefaultDepth    24
    SubSection     "Display"
        Depth       24

     Option "AddARGBGLXVisuals" "True"
EndsubSection
EndSection

Section "Module"
        #Load "dri"
        #Load "GLcore"
EndSection

Section "Extensions"
        Option "Composite" "enable"
EndSection

Emerald window decorator su Debian Sid

 

Stasera riguardavo dei vecchi screencast risalenti a 2-3 anni fa circa, dove provavo Beryl con Emerald, ed a questo proposito mi è venuto in mente di re-installare Emerald window decorator sulla mia Debian Sid. Questi i passi che ho eseguito:

Installazione dei soliti strumenti per compilare più alcune cose che a me mancavano:

sudo apt-get install build-essential checkinstall intltool libxrender-dev libdecoration0-dev libwnck-dev

quindi scaricare il sorgente e compilare:

wget


tar xvzf emerald-0.8.4.tar.gz

cd emerald-0.8.4

./configure --prefix=/usr/

in caso di errori verificare ciò che manca.

make

sudo checkinstall

a questo punto abbiamo creato ed installato il pacchetto deb di Emerald. Per caricare i temi di Emerald basta scaricarli da qua  e importarli tramite Emerald Theme Manager, accessibile da Compiz Fusion Icon. Per rimuovere il pacchetto:

sudo dpkg -r emerald

Per chi volesse il pacchetto emerald_0.8.4-1_i386.deb, già pronto può scaricarlo da qua.