Hybris scripting for human beings

 

 

Ho ricevuto un email da Simone Margaritelli aka evilsocket che mi metteva a conoscenza di questo progetto dal nome Hybris. Dopo essermi documentato visitando il loro sito ho deciso di segnalarlo sul mio blog, dato che mi sembra molto interessante ed al quanto ambizioso come progetto. Spero vivamente che vi possano contribuire un gran numero di persone, e che questo progetto vada a buon fine. Di seguito posto qualche info su Hybris.

Il progetto, chiamato Hybris, consiste in un linguaggio di scripting procedurale e typeless, ovvero un linguaggio che non richiede la dichiarazione esplicita del tipo di una variabile ma capisce come trattare la variabile in questione in base al valore con il quale viene inizializzata. La grammatica e il set di funzionalità integrate sono state realizzate con tre soli scopi, scopi che riassumono abbastanza bene il target qualitativo del progetto :

  1. Eliminare le caratteristiche inutili delle grammatiche fin’ora esistenti per ottenere uno stile pulito, intuitivo e soprattutto che non comporti inutili sprechi di tempo per la scrittura del codice.
  2. Includere quelle funzionalità che, benchè non siano incluse nei “core” degli altri linguaggi, son diventate per qualità e/o per necessità lo “stato dell’arte” nel mondo della programmazione.
  3. Mantenere una certa interazione a basso livello con il sistema operativo per fornire un linguaggio che, se pur di scripting ed estremamente astratto, abbia potenzialità simili e a volte analoghe a linguaggi compilati di basso livello.

Per altre info vi rimando al sito ufficiale.

Autore: Franco Conidi aka edmond

Senior System Integrator, Network Administrator, Sys Admin Linux, Linux User, Consulente Informatico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.