LMDE 64 problemi al boot e fstab

 

 

Scrivo due righe per chi si trovasse ad avere lo stesso problema che ho avuto io in una fresca installazione di LMDE 64 bit. I problemi in /etc/fstab sono sempre più frequenti, anzi credo che siano gravemente proporzionali al numero di partizioni che si hanno su hard disk, ossia più partizioni più errori. Come già ho avuto modo di lamentarmi, non solo scambia /dev/sda1 windows con ext3 /, ma questa volta ha aggiunto una partizione inesistente e cioè /dev/sda2, più un kernel panic.

# / was on /dev/sda1 during installation
UUID=385ecae6-bd34-41c3-a524-974b8cd6d17f /               ext3    errors=remount-ro 0       1
# swap was on /dev/sda2 during installation
UUID=c6876978-438f-4a1e-ae53-dacdf22d1e4a none            swap    sw              0       0
/dev/scd0       /media/cdrom0   udf,iso9660 user,noauto     0       0
proc    /proc    proc    nodev,noexec,nosuid    0    0
/dev/sda12    /    ext4    rw,errors=remount-ro    0    0
 

Sopra si vede la partizione /dev/sda1 dove c'è Windows, identificata come / ext3, e la partizione /dev/sda2 con swap, errata sia nell'uuid, sia nella partizione. Comunque una volta finita l'installazione al momento di riavviare ho ottenuto una specie di kernel panic, dove in quelle poche righe l'unica cosa che si capiva era: UUID=xxxxxx-xxxx-xxxxx-xxxx inesistente. Quindi il passo successivo è stato avviare da un'altra distro e montare la nuova installazione, e controllare l'uuid, che da un controllo con blkid risultava esatto. Quali le stringhe incriminate?
 

menuentry "Debian GNU/Linux, with Linux 2.6.32-5-amd64 (on /dev/sda12)" {
    insmod part_msdos
    insmod ext2
    set root='(hd0,msdos12)'
    search –no-floppy –fs-uuid –set dc199cb8-c4ee-48e1-9e8c-69b304cd12d9
    linux /boot/vmlinuz-2.6.32-5-amd64 root=UUID=1f084bbd-a556-4e8b-9ab4-c9049cfda7e3 ro quiet
    initrd /boot/initrd.img-2.6.32-5-amd64
}
 

guardando più attentamente si nota che i due uuid sono diversi, il primo esatto il secondo errato, ecco da dove arrivava il kernel panic, infatti una volta modificato il secondo uuid, LMDE riesce a bootare. Successivamente si deve cambiare l'uuid anche in /etc/initramfs-tools/conf.d/resume. Quindi ho l'impressione che piu partizioni si hanno e più si può incorrere in errori, tutto questo in attesa della risoluzione. Una nota positiva dell'installer è che riconosce la partizione zfs 🙂 mentre quello Debian no.

 

enjoy 😉
 

Autore: Franco Conidi aka edmond

Senior System Integrator, Network Administrator, Sys Admin Linux, Linux User, Consulente Informatico.

3 pensieri riguardo “LMDE 64 problemi al boot e fstab”

  1. Ho provato anch'io LMDE e mi ha proprio deluso.
    Per il momento ci sono un sacco di cose che non vanno, non ultimo il fatto che in fase di installazione non ti fa scegliere se hai l'orologio di sistema in UTC o meno e te lo forza lei come vuole.
    Ne deve fare di strada per raggiungere una usabilità paragonabile a Mint…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.