Ripristinare Grub2 da chroot da una Debian Live

 

Il metodo che ho sempre usato, ogni qual volta ho avuto la necessità di ripristinare il bootloader (Grub2), è stato quello del chroot. Ho preso questa abitudine dopo che mi sono accorto un bel po di tempo fa, che spesso ii metodi "normali" non sempre mi funzionavano. Invece questo metodo non ha mai fallito.

 

Requisiti:

Cd live, della stessa architettura del sistema da recuperare.

 

$ sudo fdisk -l
$ sudo mount /dev/sdXX /mnt
$ for i in /dev /dev/pts /proc /sys; do sudo mount -B $i /mnt$i; done
$ sudo chroot /mnt
# grub-install /dev/sdX
  CTRL-D
$ sudo reboot

 

enjpy 😉

Post simili (quasi):

6 pensieri riguardo “Ripristinare Grub2 da chroot da una Debian Live”

  1. Unknown Unknown Unknown Unknown

    Solo per imparare da chi ne sa molto piu’ di me

    il comando for i in /dev /dev/pts /proc /sys; do sudo mount -B $i /mnt$i; done

    dovrebbe montare in /mnt tutti i dev che trova nelle dir /dev /dev/pts /sys e lo switch -B crea un nuovo legame (serve a montare due volte i dev)

    Questo serve a grub per riesaminare tutti i dev coinvolti nel boot

    avrei ottenuto un risultato analogo montando i dev necessari a mano (le partizioni coinvolte al boot) ?
    mi è capitato solo una volta di averne bisogno e ho risolto così

    E’ corretto o sbaglio ?

    Grazie

  2. Unknown Unknown Unknown Unknown

    in for i in /dev /dev/pts /proc /sys; do sudo mount -B $i /mnt$i; done
    non manca lo / tra mnt e $i ????

  3. Unknown Unknown Unknown Unknown

    @roberto
    stesso risultato con questi:

    sudo mount --bind /dev /mnt/dev
    sudo mount --bind /proc /mnt/proc
    sudo mount --bind /sys /mnt/sys

    @Gerardo
    mi pare che vada bene anche così 😉

  4. Unknown Unknown Unknown Unknown

    @Gerardo
    mi pare che vada bene anche così

    Hai ragione, lo ‘/’ lo prende dalla lista del comando for

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *