Script per Gmail

 

Per scaricare la posta da Gmail io uso uno script per me utilissimo, dato che non sono interessato ad usare client di posta, ma al massimo i plugins per iceweasel-firefox. La particolarità di questo script è che una volta controllato il numero di nuove mail ricevute, si accende il led num lock (oppure caps lock o skroll lock) e lampeggia tante volte, quanto sono le email ricevute. L’unica dipendenza che serve è blinkd, presente nei repository.

apt-get install blinkd

Questo lo script:

#!/bin/bash
cd /tmp
username=Vostro_Username_Google_Senza_@gmail.com
password=$( zenity --entry --title="Password Gmail" --text="Inserisci password :" --hide-text )
if [[ -z $password ]]
then exit
fi
if [[ $password == "0" ]]
then password=$( zenity --entry --title="Password Gmail" --text="Inserisci password :" )
fi
sleep 15
function get_rss
{
wget -q -O .gmail_rss https://$username:$password@mail.google.com/mail/feed/atom --no-check-certificate
fc=$( cat .gmail_rss | grep "fullcount" | grep -o [1-9] )
}
while true
do
get_rss
if ! [[ fc == "0" ]]
then
    until [[ $fc == "" ]]
    do
    blink -n -r $fc
    get_rss
    sleep 15
    done
blink
fi
sleep 5m
done
rm -f .gmail_rss

chmod +x nome_script

 

Naturalmente per visualizzare il file .gmail_rss in /tmp bisogna visualizzare i file nascosti.

Lo script verifica la presenza di nuove mails ogni 10 minuti, per cambiare basta modificare "sleep 10m"

Il led che lampeggia è il num lock, per modificarlo basta sostituire blink -n -r $fc con blink -c -r $fc e si passa al capslock.

Queste le altre opzioni:

  -c,   –capslockled   use Caps-Lock LED
  -h,   –help          display this help and exit
  -m s, –machine=s     let keyboard of machine s blink
  -n,   –numlockled    use Num-Lock LED
  -r n, –rate=n        set blink rate to n
  -s,   –scrolllockled use Scroll-Lock LED
  -t n, –tcp-port=n    use tcp port n
  -v,   –version       output version information and exit

Per fermare o far partire i demoni  /etc/init.d/blinkd stop-start-restart.

Per altro man blinkd.

 

Post simili (quasi):

11 pensieri riguardo “Script per Gmail”

  1. Unknown Unknown Unknown Unknown

    occhio al doppio trattino che viene riportato nel listato invece con il trattino-lungo! 🙂
    Non conosco wordpress ma possibile che non si possa mettere un blocco senza che lui lo interpreti?!

    ciao

  2. Unknown Unknown Unknown Unknown

    Non ho capito dove va inserito il doppio trattino e come far funzionare lo script una volta copiato il codice su un file di testo e reso eseguibile.
    Grazie a tutti

  3. Unknown Unknown Unknown Unknown

    @fabrix
    la storia dei trattini è vecchia in effetti, sinceramente non mi sono informato come risolvere, se qualcuno è a conoscenza della soluzione spero che la posti. Ciao 😉

    @ Francesco

    dove vedi il trattino lungo lo devi sostituire con 2 trattini – -, ok? 🙂
    poi non devi fare altro che:

    tasto dx → apri → esegui nel terminale 😉

    Ciao e grazie

  4. Unknown Unknown Unknown Unknown

    Provato e funziona alla grande, anche se è brutto vedere le mail nel terminale 🙂
    ottimo ciao

  5. Unknown Unknown Unknown Unknown

    Ok, sono riuscito a farlo funzionare, lo script controlla la casella email e il caps lock lampeggia tante volte per quante mail effettivamente ci sono da leggere. L’unica cosa che non capisco e dove dovrei poter leggere le mail. Nel terminale non succedde niente mentre nel file .gmail_rss che si crea in /tmp si legge soltanto l’oggetto e trall’altro nel formato xml che ovviamente non è molto comodo per la lettura.

    Grazie ancora una volta

  6. Unknown Unknown Unknown Unknown

    @giorgiof
    intendevi nel file .gmail_rss, credo 🙂

    @francesco
    nel file .gmail_rss, praticamente c’è tutto quello che si trova all’interno di una mail, chi l’ha inviata, data, ora , oggetto, e chiaramente il contenuto. Certamente non vedrai gli allegati. Tu non sei riuscito a leggere nulla poichè il tuo era un messaggio che avevi visionato precedentemente, e quindi erano presenti ma risultavano come già letti. Prova a mandarti un nuovo messaggio ed avvia lo script.
    Il formato è xml.

    Esempio di un messaggio mandato a me stesso:

    Ciao 😉

  7. Unknown Unknown Unknown Unknown

    @edmond

    Ok, grazie. Allora funziona tutto come deve, nella mia casella c’erano alcune mail da leggere e le ritrovavo nel file .gmail_rss. Pensavo solo che venisse creato anche un output nel terminale, tutto qui. Mi ha tratto in inganno il commento di giorgiof!!!
    Un’ultima cosa: nel file .gmail_rss non compare anche il testo intero della mail, ma solo l’oggetto, mittente, data ecc., giusto?

  8. Unknown Unknown Unknown Unknown

    Risolto provvisoriamente il problema dei doppi trattini che apparivano come uno soltanto, utilizzando il tag “< pre>” all’inizio ed il “< /pre>” alla fine.

  9. Unknown Unknown Unknown Unknown

    line 4: zenity: command not found

    Hmm dove sbaglio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *