Owncloud 10 su Raspberry Pi 3 e Raspbian Stretch

 

Owncloud 10 su Raspberry Pi 3 e Raspbian Stretch

Owncloud 10 su Raspberry Pi 3 e Raspbian Stretch

Guida su come installare owncloud 10 su Raspberry Pi 3 con già installato Raspbian Stretch. Io ho sempre usato uno dei miei Raspberry come server cloud, accessibile soprattutto da remoto. In questa guida non mi soffermerò sui problemi di sicurezza ed i modi per limitare i danni derivanti da una macchina esposta su internet, ma bensì mi limiterò ai soli step per avere un server cloud pronto all'uso. Io preferisco archiviare i dati direttamente su una chiavetta usb da 128G, piuttosto che direttamente sul raspberry. Quindi, dopo avere installato Raspbian Stretch ed aver collegato alla porta usb la pen drive, servendosi di una prolunga usb che servirà a dissipare il calore, siamo pronti ad iniziare.

$ sudo su
# apt update; apt upgrade
# apt install apache2 mariadb-server libapache2-mod-php7.0 php7.0-gd php7.0-json php7.0-mysql php7.0-curl php7.0-intl php7.0-mcrypt php-imagick php7.0-zip php7.0-xml php7.0-mbstring ntfs-3g fail2ban
# cd /tmp
# wget https://download.owncloud.org/community/owncloud-10.0.7.tar.bz2
# tar -xvf owncloud-10.0.7.tar.bz2
# chown -R www-data:www-data owncloud
# mv owncloud /var/www/html/
# nano /etc/apache2/sites-available/owncloud.conf

ed incollare dentro:

Alias /owncloud "/var/www/html/owncloud/"

<Directory /var/www/html/owncloud/>
 Options +FollowSymlinks
 AllowOverride All

<IfModule mod_dav.c>
 Dav off
 </IfModule>

SetEnv HOME /var/www/html/owncloud
SetEnv HTTP_HOME /var/www/html/owncloud

</Directory>
# ln -s /etc/apache2/sites-available/owncloud.conf /etc/apache2/sites-enabled/owncloud.conf
# systemctl start apache2
# systemctl enable apache2

Creazione database ed user mysql:

# mysql -u root -p

inserire password di root, e poi i 5 comandi sotto, e settare la password per l'utente owncloud:

1) create database owncloud;
2) create user owncloud@localhost identified by 'password';
3) grant all privileges on owncloud.* to owncloud@localhost identified by 'password';
4) flush privileges;
5) exit;

Web Server Apache2 con SSL

sotto ci saranno alcune voci da riempire, ma quella più importante è COMMON NAME, che io ho fatto puntare al mio hostname DynDNS per l'accesso da remoto:

Owncloud 10 su Raspberry Pi 3 e Raspbian Stretch

Owncloud 10 su Raspberry Pi 3 e Raspbian Stretch

# cd --
# openssl genrsa -out server.key 4096
# openssl req -new -key server.key -out server.csr
# openssl x509 -req -days 1825 -in server.csr -signkey server.key -out server.crt -sha256
# chmod 400 server.key
# a2ensite default-ssl.conf
# systemctl reload apache2
# a2enmod ssl
# systemctl restart apache2

configurazione apache2:

# nano /etc/apache2/sites-available/default-ssl.conf

che dovrà essere come sotto, aggiungendo ip del server cloud, modificando le voci DocumentRoot, SSLCertificateFile, SSLCertificateKeyFile , e commentando le altre voci che fanno riferimento a SSL.

        <VirtualHost _default_:443>
                ServerAdmin webmaster@localhost
                ServerName IP-SERVER:443
                DocumentRoot /var/www/html/owncloud
                SSLCertificateFile /root/server.crt
                SSLCertificateKeyFile /root/server.key
# nano /etc/apache2/sites-available/000-default.conf

la DocumentRoot dovrà essere come sotto:

DocumentRoot /var/www/html/owncloud
# nano /etc/php/7.0/apache2/php.ini

fare una modifica al file php.ini, nella sezione File Uploads, portando upload_max_filesize = 5000.

# sed -i 's/AllowOverride None/AllowOverride All/'  /etc/apache2/apache2.conf
# systemctl restart apache2

creazione della cartella di storage e relativi permessi:

# mkdir /media/owncloud-usb
# groupadd www-data
# usermod -a -G www-data www-data
# chown -R www-data:www-data /media/owncloud-usb
# chmod -R 775 /media/owncloud-usb

a questo punto abbiamo bisogno di conoscere UUID della chiavetta usb ed user e group di www-data, che serviranno per configurare /etc/fstab per il montaggio automatico:

# id -u www-data; id -g www-data
# blkid
# nano /etc/fstab

ed aggiungere in una sola riga qualcosa del genere in /etc/fstab:

UUID=32E49E5027A4F8A7 /media/owncloud-usb auto nofail,uid=33,gid=33,umask=0027$,dmask=0027,noatime 0 0

come ultimo ritocco, aumentare la capacità di upload, andando a modificare il file .user.ini

# nano /var/www/html/owncloud/.user.ini

portando: php_value upload_max_filesize, e php_value post_max_size a 5000M

# reboot

Se tutto è andato bene andare all'indirizzo https://ip_del_raspberry ed apparirà la pagina iniziale, dove si dovrà scegliere nome utente e password per l'accesso al server owncloud, ed inserire il nome del database, user e password dell'utente owncloud:

Username: owncloud
Password: password
Database: owncloud
Server: localhost

Molto probabilmente al momento di accedere via FQDN, owncloud presenterà al login un errore di untrusted domain

Owncloud 10 su Raspberry Pi 3 e Raspbian Stretch

Owncloud 10 su Raspberry Pi 3 e Raspbian Stretch

si risolve andando a modificare il file config.php, aggiungendo ip server ed il proprio DDNS

# nano /var/www/html/owncloud/config/config.php
$CONFIG = array (
  'instanceid' => 'oc8foxmontqb',
  'passwordsalt' => 'PBMACOGPeaL9S/Lfq+a80nhE9Bi6ke',
  'secret' => 'EtvIi0rDN2kmFUBdTL4xehQTRUBD1NDmvDipQ3qyVK1gj8SI',
  'trusted_domains' =>
  array (
    0 => '192.X.X.X','myddns'
  ),
  'datadirectory' => '/media/owncloud-usb',
  'overwrite.cli.url' => 'https://192.X.X.X',
  'dbtype' => 'mysql',
  'version' => '10.0.7.2',
  'dbname' => 'owncloud',
  'dbhost' => 'localhost',
  'dbtableprefix' => 'oc_',
  'dbuser' => 'owncloud',
  'dbpassword' => 'abcd2134retfd5678hjbnfh58gbf',
  'logtimezone' => 'UTC',
  'installed' => true,

enjoy 😉

 

Post simili (quasi):

17 pensieri riguardo “Owncloud 10 su Raspberry Pi 3 e Raspbian Stretch”

  1. Google Chrome 65.0.3325.181 Google Chrome 65.0.3325.181 Windows 10 x64 Edition Windows 10 x64 Edition
    Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/65.0.3325.181 Safari/537.36

    Ottimo articolo, con l'installazione che viene seguita passo dopo passo e funziona anche con la release 9.4 di Raspbian. 

    Volevo solo segnalare quello che mi sembra un refuso. La riga:

    # openssl x509 -req -days 1825 -in server.csr -signkey server.key -out server.crt -sha25

     

    Credo che vada scritta in questo modo: 

    # openssl x509 -req -days 1825 -in server.csr -signkey server.key -out server.crt -sha256

  2. Firefox 59.0 Firefox 59.0 GNU/Linux x64 GNU/Linux x64
    Mozilla/5.0 (X11; Linux x86_64; rv:59.0) Gecko/20100101 Firefox/59.0

    Corretto! Grazie per la segnalazione 😉

  3. Google Chrome 65.0.3325.181 Google Chrome 65.0.3325.181 Windows 10 x64 Edition Windows 10 x64 Edition
    Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; WOW64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/65.0.3325.181 Safari/537.36

    Installando l'ultima versione disponibile (10.0.7.2) nella sezione ADMIN dell'interfaccia potrebbe essere visualizzato in alto un messaggio come questo: "There were problems with the code integrity check. More information". Aprendo la finestra vengono visualizzati una serie di warning, di cui uno fa riferimento all'abilitazione di CRON al posto dell'AJAX di default. 

    Per settare cron, basta aprire una shell, lanciare il comando:

     crontab -u www-data -e 

    …scegliere un editor per aprire il file ed aggiungere in coda l'istruzione: 

    15  *  *  *  * /usr/bin/php -f /var/www/html/owncloud/cron.php

    …che esegue il file cron.php ogni 15 minuti.

     

     

     

     

  4. Google Chrome 65.0.3325.181 Google Chrome 65.0.3325.181 Windows 10 x64 Edition Windows 10 x64 Edition
    Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; WOW64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/65.0.3325.181 Safari/537.36

    Per quanto riguarda invece la segnalazione "The Strict-Transport-Security HTTP header is not…": 

    1) sudo a2enmod headers

    2) systemctl restart apache2

    3) Editare il file: sudo nano /etc/apache2/sites-available/default-ssl.conf e aggiungere:

    <IfModule mod_ssl.c>
            <VirtualHost _default_:443>
                    ServerAdmin webmaster@localhost
                    ServerName 192.168.1.100:443

            Le tre righe successive vanno inserite!!!
                    <IfModule mod_headers.c>
                             Header always set Strict-Transport-Security "max-age=15552000; includeSubDomain$
                    </IfModule>

    4) Salvare e poi lanciare il comando: systemctl restart apache2

     

  5. Firefox 59.0 Firefox 59.0 GNU/Linux x64 GNU/Linux x64
    Mozilla/5.0 (X11; Linux x86_64; rv:59.0) Gecko/20100101 Firefox/59.0

    ottima segnalazione 😉

  6. Google Chrome 65.0.3325.181 Google Chrome 65.0.3325.181 Windows 10 x64 Edition Windows 10 x64 Edition
    Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; WOW64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/65.0.3325.181 Safari/537.36

    Ho trovato un errore che si verifica quando si tenta di fare un upload di file superiori a 2Gb. Questa la procedura per correggerlo:

    a) aprile una shell

    b) sudo su

    c) nano /var/www/html/owncloud/apps/dav/lib/Upload/ChunkingPlugin.php

    d) sostituire la linea "if ((int)$expectedSize !== $actualSize) {" con "if ($expectedSize !== (string)$actualSize) {"

    e) salvare

    f) reboot

     

  7. Firefox 59.0 Firefox 59.0 GNU/Linux x64 GNU/Linux x64
    Mozilla/5.0 (X11; Linux x86_64; rv:59.0) Gecko/20100101 Firefox/59.0

    ho fatto una piccola modifica alla guida per evitare di toccare .htaccess ed usare .user.ini, quindi incrementare da là l'upload  😉

    nano /var/www/html/owncloud/.user.ini
  8. Google Chrome 65.0.3325.181 Google Chrome 65.0.3325.181 Windows 10 x64 Edition Windows 10 x64 Edition
    Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; WOW64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/65.0.3325.181 Safari/537.36

    Sì, giusto. In questo modo si evitanom segnalazioni di errore sul file .htaccess dalla console di amministratore.

  9. Google Chrome 69.0.3497.100 Google Chrome 69.0.3497.100 Windows 10 x64 Edition Windows 10 x64 Edition
    Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/69.0.3497.100 Safari/537.36

    buonasera ho seguito la procedure e devo dire per la prima volta che uso questo sistema
    penso di aver ottenuto ottimi risultati grazie a te.
    di contro, come dicevo essendo alle prime armi, non sono riuscito ancora a risolvere alcuni problemi
    su owncloud.
    nella parte di avvisi di sicurezza e configurazione ho i seguenti errori,
    1-il blocco del file transazionale dovrebbe essere configurato.
    2-consigliamo di abilitare il cron di sistema
    3-sei connesso a questo sito tramite HTTP. ti suggeriamo di configurare il tuo server per l’utilizzo del prptocollo HTTPS
    4-la cartella dei dati e i tuoi file sono accessibili da internet. il file htaccess non funziona-
    sto diventando pazzo, qualsiasi aiuto è gradito, grazie 🙂

  10. Firefox 62.0 Firefox 62.0 GNU/Linux x64 GNU/Linux x64
    Mozilla/5.0 (X11; Linux x86_64; rv:62.0) Gecko/20100101 Firefox/62.0

    cron abiliti l’opzione che troverai a centro pagina
    https non è stato configurato correttamente, tu dovresti puntare https://ip_owncloud
    prova a fare delle modifiche o cancella la cartella owncloud e ritenta con calma

  11. Google Chrome 69.0.3497.100 Google Chrome 69.0.3497.100 Android 7.0 Android 7.0
    Mozilla/5.0 (Linux; Android 7.0; SM-G925F Build/NRD90M) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/69.0.3497.100 Mobile Safari/537.36

    ho risoltp tutto grazie.
    ora volevo sapere se avete una guida per montare un hdd esterno usb sempre su owncloudo utilizzandolo come storage esterno…..grazie

  12. Google Chrome 69.0.3497.100 Google Chrome 69.0.3497.100 Android 7.0 Android 7.0
    Mozilla/5.0 (Linux; Android 7.0; SM-G925F Build/NRD90M) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/69.0.3497.100 Mobile Safari/537.36

    buongiorno. ho una domanda,
    seguendo questa guida non dovrei avere gia lo streaming dei file abilitato? perche ho caricato alcuni video e per vederli mi fa il download.
    non lo streaming.
    mi dice che non ho i permessi
    come si puo risolvere?

  13. Firefox 62.0 Firefox 62.0 GNU/Linux x64 GNU/Linux x64
    Mozilla/5.0 (X11; Linux x86_64; rv:62.0) Gecko/20100101 Firefox/62.0

    No, devi andare nella sezione Market e scaricare il player

  14. Google Chrome 69.0.3497.100 Google Chrome 69.0.3497.100 Android 7.0 Android 7.0
    Mozilla/5.0 (Linux; Android 7.0; SM-G925F Build/NRD90M) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/69.0.3497.100 Mobile Safari/537.36

    buonasera.
    premetto che ho seguito la tua guida ed è andato tutto bene,
    adesso ho due domande:
    1- è possibile un aiuto o una guida,anche un indicazione su come autenticare i certificati CA,
    ti spiego:ho un indirizzo ip publico e tramite quello mi collego con la app mobile di owncloud, però nel momento in cui vado a fare lo streaming di un video mi dice che non è possibile farlo perche i certificati del server non sono sicuri. ed esegue subito dopo il download del file. ho cercato sul web ma non ho trovato nulla per autenticare i certificati autofirmati di apache2.
    2- quando provo a fare l’aggiornamento di owncloud mi da questo errore:cURL error 77: error setting certificate verify locations: CAfile: /etc/ssl/certs/ca-certificates.crt CApath: /etc/ssl/certs
    forse sempre perche non ci sono dei certificati autenticati da qualche ente.
    grazie

  15. Firefox 60.0 Firefox 60.0 GNU/Linux x64 GNU/Linux x64
    Mozilla/5.0 (X11; Linux x86_64; rv:60.0) Gecko/20100101 Firefox/60.0

    Si è un problema di certificato non riconosciuto. La prossima guida sarà su come creare un certificato attendible 😉

  16. Google Chrome 69.0.3497.100 Google Chrome 69.0.3497.100 Windows 7 x64 Edition Windows 7 x64 Edition
    Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/69.0.3497.100 Safari/537.36

    grazie, attendiamo con trepidazione 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *