Raspberry Pi backup veloce sd card

 

Raspberry Pi backup veloce sd card

Raspberry Pi backup veloce sd card

 

Guida su come ottenere un backup veloce e funzionante del proprio sistema. Per chi utilizza un Raspberry Pi, con tutto il sistema installato su sd card, è buona regola avere un backup completo, per poter ovviare velocemente ad una ipotetica perdita/rottura dei dati sulla sd card. A difesa delle sd card, io posso tetimoniare, essendo possessore di tanti Raspberry Pi, fin da  maggio 2012, che se si acquistano le migliori, difficilmente si rompono. Io per i vari utilizzi, ho speso di più per la sd card che per il Raspberry Pi. I metodi di backup a cui io mi riferisco utilizzano i comandi dd e rsync.  Il classico metodo più utilizzato e sicuro è il seguente:

 

Metodo 1)

Estrarre dal Raspberry Pi la sd card di origine e creare un file img

sudo dd bs=4M if=/dev/sdx of=PiOS.img

Ripristinare su sd card di backup:

sudo dd bs=4M if=PiOS.img of=/dev/sdx

Con il metodo sopra i tempi sono più lunghi, poichè dd, clona tutto. Esistono altri metodi simili, aggiungendo la compressione, ma a me non soddisfano.

 

Metodo 2)

Questo metodo è quello che utilizzo io, e può essere eseguito sia a caldo, sia estraendo la sd card clonandola. Per questo metodo si utilizza dd, solo per quanto riguarda le tabelle delle partizioni, e la partizione di boot, tutto il resto lo farà rsync copiando velocemente il contenuto della rootfs.

Inserire su pc la  sd card da cui effettuare il backup e raccogliere informazioni:

sudo fdisk -l

 

Raspberry Pi backup veloce sd card

 

 

esistono 2 partizioni, nel mio caso, /dev/sdc1 di boot ed /dev/sdc2 rootfs. Bisogna prendere nota delle 2 voci start, 8192 e 534528, cosicchè da creare una identica tabella delle partizioni, contenendo tutti i files di boot:

sudo dd bs=4k count=$((8192/8)) if=/dev/sdc | gzip >boot-img.gz
sudo dd bs=4k count=$((534528/8)) if=/dev/sdc | gzip >rootfs-img.gz

Adesso dobbiamo copiare in una cartella il contenuto di /dev/sdc2 utilizzando rsync:

sudo apt install rsync
sudo mkdir /mnt/{dati,rootfs}
sudo mount /dev/sdc2 /mnt/dati/
sudo rsync -aHAXSP /mnt/dati/ /mnt/rootfs/
sudo umount /dev/sdc2

Basta. Finito. Tempo totale meno di 3 minuti:

 

Raspberry Pi backup veloce sd card

 

Inserire la sd card di backup:

Azzerare tabella partizioni:

sudo dd count=1 bs=512 if=/dev/zero of=/dev/sdc

creazione della tabella delle partizione come da sd card origine:

sudo zcat boot-img.gz | sudo dd bs=4k iflag=fullblock of=/dev/sdc
sudo partprobe /dev/sdc
sudo zcat rootfs-img.gz | sudo dd bs=4k iflag=fullblock of=/dev/sdc
sudo partprobe /dev/sdc

formattare la seconda partizione in ext4:

sudo mkfs.ext4 -L rootfs /dev/sdc2

mount e copia :

sudo mount /dev/sdc2 /mnt/dati/
sudo rsync -aHAXSP /mnt/rootfs/ /mnt/dati/

umount ed attendere, può volerci qualche minuto:

sudo umount /dev/sdc2

 

Tempo totale 15 minuti circa. A questo punto se tutto è andato bene, abbiamo una copia perfetta della sd card di origine. Questo metodo funziona anche in presenza di database.

Raspberry Pi backup veloce sd card

 

enjoy 😉

 

Post simili (quasi):

Autore: Franco Conidi aka edmond

Senior System Integrator, Network Engineering, Sys Admin Linux, Linux User, Consulente Informatico.

3 pensieri riguardo “Raspberry Pi backup veloce sd card”

  1. Google Chrome 96.0.4664.55 Google Chrome 96.0.4664.55 Mac OS X  10.13.6 Mac OS X 10.13.6
    Mozilla/5.0 (Macintosh; Intel Mac OS X 10_13_6) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/96.0.4664.55 Safari/537.36

    ciao edmond, leggo volentieri i tuoi post.
    volevo chiederti cosa consigli nel mio caso:
    Rpi3B+ raspbian 11 che fa boot da SSD_usb (nessuna SD presente)
    /dev/sda1 8192 532479 524288 256M c W95 FAT32 (LBA)
    /dev/sda2 532480 125173759 124641280 59.4G 83 Linux
    /dev/sda3 125173760 250069679 124895920 59.6G 7 exFAT
    vorrei fare hot backup della tabella, boot e rootfs su sda3 (vuota), che poi prelevo da remoto appena riesco
    Meglio stoppare il db server durante l’operazione? (non importa se sta offline per qualche ora)
    Ci sto con le immagini su sda3 usando rsync ?
    Grazie 1000

  2. Safari 15.1 Safari 15.1 iPhone iOS 15.1.1 iPhone iOS 15.1.1
    Mozilla/5.0 (iPhone; CPU iPhone OS 15_1_1 like Mac OS X) AppleWebKit/605.1.15 (KHTML, like Gecko) Version/15.1 Mobile/15E148 Safari/604.1

    Ciao
    Se non è un problema puoi anche stoppare il db, con la procedura sopra testata da me il mio MySQL non ha riportato danni, ed è stato ripristinato correttamente

  3. Google Chrome 96.0.4664.110 Google Chrome 96.0.4664.110 Windows 10 x64 Edition Windows 10 x64 Edition
    Mozilla/5.0 (Windows NT 10.0; Win64; x64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/96.0.4664.110 Safari/537.36

    Buongiorno Edmond,
    ho letto con molto piacere questa guida e te ne ringrazio.
    Ti pongo una comanda:
    Il comando
    sudo dd bs=4k count=$((8192/8)) if=/dev/sdc | gzip >boot-img.gz
    copia i primi 8192 byte di sdc in boot-img.gz
    Il comando
    sudo dd bs=4k count=$((534528/8)) if=/dev/sdc | gzip >rootfs-img.gz
    Copia i primi 534528 byte di sdc in rootfs-img.gz; questo significa che copia tutta la partizione di boot e anche i primi 8192 byte, rendendo il primo comando superfluo.
    E’ così o mi sfugge qualcosa?
    Grazie mille per il supporto
    Mirco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *